OSTEOPATIA PER TUTTI

OSTEOPATIA in generale 

preventiva di accompagnamento durante le fasi della vita e/o in presenza di disfunzioni

Possibili motivi di consulto, inquadrando l' eventuale parte medico-patologica con il medico di riferimento:

Cefalea/emicrania

Disturbi del sonno e dell’ attenzione

Problematiche respiratorie, gastrointestinali (reflusso, stitichezza, ..

Problematiche infiammatorie

Dolori muscoloscheletrici vari (cervicale, lombare, ..

Malocclusioni dentali, Bruxismo

Affiancamento all’ ortodonzia ed ortottica/optometria 

Problematiche posturali ed equilibrio

Psicoemotive 

...

La valutazione e il trattamento osteopatico possono rientrare nell' ambito cranio-sacrale, viscerale, fasciale, strutturale, fluidico e biodinamico. Può anche essere un trattamento completare di supporto altre terapie.

 

L’ osteopatia è una medicina manipolativa con basi di embriologia biodinamica, anatomia, neurofisiopatologia e psiconeuroendocrinologia immunologica che sono indispensabili per la comprensione della disfunzione osteopatica in relazione alla diagnosi osteopatica su cui si struttura il trattamento osteopatico che ha come obiettivo il rilancio della fisiologia del sistema nella quale ci dovrebbe essere l’ integrazione dei sottosistemi.

 

DISFUNZIONE OSTEOPATICA è quindi la massima capacità di adattamento del sistema, su vari livelli, in quel determinato momento in cui il sistema ha bisogno di adattarsi ad una determinata condizione che si presenta come stressor (allostasi). Questo è un processo fisiologico, in quanto è pensato come un meccanismo di difesa che attua il corpo per tutelarsi nel breve periodo mentre diventa disfunzionale quando si prolunga nel tempo senza riuscire più a tornare alla condizione di omeostasi.